BIKE-NEWS!: Marcialonga Cycling Craft

Giu 10 2016

BIKE-NEWS!: Marcialonga Cycling Craft

MARCIALONGA CYCLING CRAFT
Sta arrivando il momento di uno degli eventi ciclistici più attesi della stagione in Trentino! In Val di Fiemme e Val di Fassa, oltreché in territorio altoatesino e in Veneto, come ogni anno, si svolgerà l’imperdibile decima edizione della Marcialonga Cycling Craft, una delle tre gare che si può fregiare, insieme alla Marcialonga e alla Marcialonga Running, del nome stesso di Marcialonga. La gara, inserita nel “Gran Fondo World Tour” a rappresentare l’Italia nel circuito che comprende alcune tra le più famose corse al mondo, si svolgerà domenica 12 giugno, a partire dalle 08.00, e prevede due possibili varianti, una lunga e una light. La Marcialonga Cycling Craft sarà inoltre preceduta, sabato 11 giugno alle 15.30, dalla Minicycling, la gara dedicata ai giovani dai 6 ai 16 anni.
La partenza sarà dal centro storico di Predazzo, in Piazza SS. Filippo e Giacomo, e il percorso prevederà l’attraversamento dai passi San Lugano, Lavazè, San Pellegrino e Valles e dallo scollinamento di Pramadiccio. Il percorso mediofondo prevede 80 km di gara, per un totale di 1894 metri di dislivello, mentre il percorso granfondo è di 135 km, con 3279 metri di dislivello, con la possibilità di scegliere durante la gara quale affrontare.
Da Predazzo, la gara percorrerà 20 km di strada pianeggiante, percorrendo i centri di Ziano, Panchià, Tesero e Cavalese. Dopo i 7 km di discesa dal Passo San Lugano, i bikers affronteranno poi la salita di Aldino, in Alto Adige, lunga 9 km, con pendenze fino a oltre il 10%, fino a Monte San Pietro. Segue una discesa di 3 km e una salita di 4 km, con cui si attraversa Nova Ponente. Dopo altri 3 km di discesa, si scala la strada per Passo Lavazè, 9 km con una pendenza media di oltre il 12%. Dopo la discesa verso Tesero, il percorso mediofondo si conclude a Predazzo, con arrivo previsto alle 10.00. Il percorso granfondo prosegue con 9 km di leggera salita verso Moena, da dove si devia per imboccare gli 11 km di salita verso il Passo San Pellegrino, con pendenze fino al 14%. Da qui si prosegue con una ripida discesa, con pendenza fino al 18%, prima dell’ultima salita di 7 km fino al Passo Valles. Seguono vari tratti di discesa che, passando per Paneveggio, il lago di Fontebuso e Bellamonte, ritorna fino al traguardo a Predazzo, con arrivo previsto per le 12.00.

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le news del mondo bike e due ruote? Iscriviti alla nostra newsletter

Ho letto l'Informativa sulla Privacy*